L'avocado: verità e bugie
Come ottenere ciglia da urlo senza danni

5 trucchi per controllare gli sbalzi d'umore

Non lasciare che gli alti e bassi emozionali controllino la tua vita. È ora di prendere in mano le redini della situazione!

5 trucchi per controllare gli sbalzi d
Condividi:
Punteggio: 0 su 0 voti
-
La Redazione di inVIPtus

Noi donne siamo un turbine di emozioni, in un momento possiamo essere al colmo della felicità e un’ora dopo sentire una gran tristezza dentro difficile da alleviare.

I cambiamenti ormonali che abbiamo durante il nostro ciclo mestruale sono quasi sempre i responsabili di questi cambi repentini, anche se fattori come l’ambiente di lavoro, le relazioni coi nostri parenti e perfino il clima sono altri motivi che possono influire sul nostro stato d’animo.

In alcuni momenti, questi cambi di umore ci disturbano più di quanto vorremmo, e anche se ci proviamo, non riusciamo ad uscire da questa “giostra di emozioni”. Una delle premesse più importanti che dobbiamo tenere a mente è che i nostri sbalzi non possono influire nella nostra vita, non possono controllarti né fare in modo che le tue azioni dipendano da questi cambiamenti.

Non possiamo neppure pretendere di non avere mai questi alti e bassi, siamo esseri umani e sarebbe ancora più strano. Ma dobbiamo imparare a conviverci e ad affrontarli.

5-trucos-para-controlar-los-cambios-de-humor-destacada

Ecco alcuni consigli che ti aiuteranno ad essere più stabile emotivamente.

  • Relativizza le cose. In alcune occasioni, il nostro umore cambia perché ci creiamo un’aspettativa riguardo un fatto o un avvenimento che vogliamo che accada e che alla fine non si verifica. Questo ci destabilizza e fa in modo che da un momento all’altro cambiamo drasticamente parere. Cerca di controllare le tue emozioni e relativizza tutto quello che può succedere: non è la fine del mondo se questo avvenimento che avevi tanta voglia che succedesse non è accaduto. Sarà per un’altra volta, altrimenti non era destinato a succedere a te. Cerca di vedere tutto da un’altra prospettiva, ti assicuriamo che aiuta.
  • Fai una lista dei momenti nei quali ti succede di essere triste o di malumore. Molte volte, se conosci i punti chiave dei tuoi alti e bassi è più facile evitarli. Ad esempio, se sai che il lunedì dopo quella riunione di lavoro esci un po’ disgustata, cerca di progettare qualcosa o qualche attività che ti piace e che sai che ti può rendere di buon umore. La vita è breve!
  • Ridi di te stessa. Sì sì, proprio così, molte volte tendiamo a compatirci e ad esagerare quello che ci è accaduto e che ci ha provocato questa tristezza o arrabbiatura. Cambia il tuo punto di vista e dai meno importanza alla situazione, ti assicuriamo che di certo ciò che ti preoccupa non durerà a lungo e che il giorno dopo lo vedrai con altri occhi.
  • Impara ad accettare i cambiamenti. La nostra vita non è statica, è normale che le situazioni che affrontiamo nel quotidiano siano in continua trasformazione. Non fare in modo che ciò che ti piace duri nello stesso modo e per sempre, perché così non riuscirai mai a cambiare il corso della tua vita e ti metterai nella tua “zona di comfort” senza nessun tipo di sfida. Accetta che niente duri per sempre e apri la tua mente a tutto ciò che può succedere. Puoi persino provare a scrivere le cose buone che ti porteranno questi cambiamenti per ricordarne solo il lato positivo.
  • Concediti un capriccio, che è ora! Non c’è niente di meglio come concedersi una coccola extra, in quei momenti in cui non ne puoi più. Quindi, fatti fare quel massaggio che vorresti tanto, vai a fare shopping, o vai a vedere quello spettacolo a cui volevi andare da tanto tempo. Se il malumore si impossessa di te, vai a fare una passeggiata: quando tornerai a casa vedrai tutto più chiaro e sarai più rilassata.

invpt_button (1)

Go Shopping

}); });