Travestimenti di Carnevale: ecco 10 idee per essere i più belli della festa!
Festival di Sanremo 2018: news, ospiti e pronostici

Curare la candida: i sintomi, le cause e come prevenirla

Curare la candida non è sempre facile, e per molte donne è un vero e proprio tabù, seppur esistono diverse terapie. La candida è una delle infezioni femminili più comuni. Questa si palesa con bruciore, prurito e perdite biancastre.

Curare la candida: i sintomi, le cause e come prevenirla
Condividi:
Punteggio: 0 su 0 voti
-
Redazione

Curare la candida con i farmaci

Uno dei metodi d'elezione per curare la candida è farsi prescrivere degli ovuli o delle creme antimicotiche dal proprio medico curante. Per chi ha una candida leggera può essere opportuno applicare un antimicotico locale (ad esempio il clotrimazolo) mentre, al contrario, le donne che sono affette da candida ricorrente dovrebbero accertarsi di avere una candida non albicans (meno comune e più grave). In quest'ultimo caso infatti c'è bisogno di una terapia incisiva con antimicotici orali. È fondamentale che sia un ginecologo, previa visita interna, a prescrivere il farmaco onde evitare una terapia fai da te insufficiente a debellare il fungo.

Eliminare le cattive abitudini

Ci sono abitudini e usi che stimolano la proliferazione del fungo comportando frequenti infezioni. Per non turbare il delicato ecosistema vaginale è consigliabile utilizzare indumenti bianchi di cotone piuttosto che biancheria sintetica che non lascia traspirare la pelle e incapsula al suo interno i batteri. Anche stress e cambiamenti ormonali possono essere preponderanti, specialmente negli individui più sensibili.

Un detergente intimo particolarmente aggressivo potrebbe causare la candida, ecco perché tutti i ginecologi consigliano l'utilizzo di detergenti neutri o delicati.

A volte la candida è solamente un sintomo secondario a una patologia più importante: parliamo di diabete mellito. In questo caso è bene affidarsi ad un buon medico per diagnosticare celermente questa patologia e curare la candida in modo appropriato.

L'importanza dell'alimentazione

Noi siamo quello che mangiamo. Questa frase risulta quasi scontata eppure nasconde una grande verità. Per evitare l'insorgenza della candida è fondamentale evitare una dieta ricca di zuccheri e propendere per il consumo di alimenti che regolano il sistema immunitario come lo zinco, la vitamina A e C, ecc. Queste sostanze danno pieno supporto all'organismo, aiutandolo a debellare gli agenti patogeni.

Cosa non conta

Alcune donne pensano che la candida sia una malattia infettiva, conseguenza di un rapporto sessuale con una persona infetta o di frequenti rapporti sessuali. In realtà non ha un'importanza preponderante ma è consigliabile astenersi dai rapporti sessuali durante la terapia antimicotica per evitare un effetto "ping pong". Chi ama avere rapporti sessuali in piscina deve considerare che il cloro potrebbe causare la candida: esserne consapevoli è il primo passo per evitare brutte sorprese.

invpt_button (1)

Go Shopping

}); });