Il 14 Febbraio a Terni si celebra la festa di San Valentino, patrono della città
Extension Ciglia, potrebbero fare al caso tuo?

Abbigliamento, 10 curiosità che in pochi conoscono

Il perizoma fu creato all'inizio per coprire le donne che erano troppo nude; le tute degli astronauti furono progettate da una famosa casa di reggiseni, queste ed altre curiosità nel nostro articolo. Leggetelo vi farà sorridere.

Abbigliamento, 10 curiosità che in pochi conoscono
Condividi:
Punteggio: 0 su 0 voti
-
Redazione InVIPtus

Le curiosità nel mondo dell'abbigliamento sono tante e, molto spesso, sconosciute. Ecco le più divertenti!

La nascita esplosiva del bikini

Il bikini è stato chiamato in questo modo dal suo inventore Louis Réard in onore dell'atollo del Pacifico dove gli USA facevano i test della bomba atomica. La simbologia è immaginabile: il bikini sarebbe stato una vera bomba. In realtà non fu così, agli inizi venne giudicato talmente scabroso da essere vietato in Italia, Spagna, Belgio e Australia. Ma le curiosità sull'abbigliamento sono molte.

Astronauti in reggiseno

Pochi sanno, eccetto gli amanti delle curiosità sull'abbigliamento, che le tute degli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin siano state prodotte dalla Playtex, un'azienda produttrice di reggiseni.

Moda per soli uomini

La prima rivista di moda venne pubblicata in Francia alla fine del seicento. Il suo nome era "Le Mercure Galant" ed era rivolta solo ad un pubblico maschile. Le tematiche trattate erano prettamente di costume, nulla di indecente ma giudicato comunque inadatto al pubblico femminile.

La sposa nera

Normalmente la sposa indossa un tradizionale vestito bianco ma nei secoli passati questo colore era sinonimo di lutto. Fu la regina Vittoria nel 1840 a sposarsi in bianco con il principe Alberto di Sassonia, facendo subito tendenza.

Dalla boxe ai boxer

I primi boxer intimi da uomo vennero inventati nel 1925 da Jacob Golomb, produttore degli impianti Everlast usati per la boxe. Tolse i laccetti e mise un comodo elastico. E fu subito moda.

Un perizoma per coprirvi

Sembra strano ma tra le curiosità sull'abbigliamento spicca la diffusione del perizoma che venne usato inizialmente per coprire le donne. Il sindaco di Newyork Fiorello La Guardia impose il perizoma a tutte le stripper affinché lo indossassero pur di non lasciarle completamente nude.

I tacchi maschili

I tacchi sono sintomo di femminilità e sensualità ma furono inventati per gli uomini in quanto erano una calzatura che conferiva stabilità durante le passeggiate a cavallo.

Multe alle minigonne

Fino al 2006 in Corea del Sud erano vietate le minigonne, addirittura c'era un corpo di polizia specializzato nel controllare la lunghezza di questo capo. La punizione era una multa e il fermo.

Lo shopping nell'Antica Roma

I primi negozi  nacquero nei mercati Traiani  dell'antica Roma. In quest'area, tra il 98 e il 117 d.C., si ebbe un vero e proprio boom che spinse gli antichi romani a vendere qualsiasi cosa creando più di  150 negozi.

Niente calzini per i russi

Sembra quasi impossibile indossare un paio di anfibi senza calzini eppure era vietato ai soldati russi prima del 2007. Questi ultimi erano costretti ad avvolgere i loro piedi in pezzi di stoffa prima di indossare le calzature.

invpt_button (1)

Go Shopping

}); });