Tè rosso rooibos, il rimedio per tenere sotto controllo la pressione
Tatangelo-D'alessio, di nuovo insieme. Il dettaglio che spiega tutto

Dieta delle fibre, dimagrisci senza soffrire la fame

Con la dieta delle fibre non soffri la fame, dimagrisci e ti sgonfi: sono solo alcuni dei benefici della dieta delle fibre, un regime alimentare che consente di perdere peso in breve tempo.

Dieta delle fibre, dimagrisci senza soffrire la fame
dieta delle fibre
Condividi:
Punteggio: 0 su 0 voti
-
Redazione

Dimagrire senza soffrire la fame si può? Assolutamente sì, grazie alla dieta delle fibre, che consente di dimagrire e ridurre il gonfiore addominale in poco tempo. Ecco come funziona.

Le fibre fanno molto bene all'organismo, ma secondo un recente studio, la maggior parte delle persone non ne assume abbastanza, con conseguenze anche gravi. Ma perché le fibre fanno dimagrire? È scientificamente provato che assumere circa 20/30 grammi di fibre al giorno aiuta a perdere ben 6 chilogrammi all'anno! Non male vero?

Le fibre aiutano perdere peso perché regolano l'attività intestinale, riducono il senso di fame e aiutano a bruciare più calorie. Ma in quali alimenti si possono trovare le fibre?

Gli alimenti che contengono fibre sono: cereali integrali; la frutta fresca come pere, fragole, lamponi, uva passa, more ed arance; le verdure come cavoletti di Bruxelles, carciofi, cipolle, aglio, mais, piselli, fagiolini e broccoli; la frutta secca come mandorle, noci, pistacchi e semi di zucca; i legumi come fagioli, lenticchie e ceci.

Dopo questa scoperta i dietologi hanno messo a punto una vera e propria dieta da seguire a regime ipocalorico, che prevede l'assunzione delle fibre ad ogni pasto, a partire dalla colazione: ecco come è strutturata.

Colazione: 150 latte di riso o avena con 20 grammi di cereali integrali o in alternativa uno yogurt magro con 30 grammi di crusca di avena.

Spuntino: un frutto da 150 grammi o un quadratino di cioccolato fondente.

Pranzo: 50 grammi di pasta integrale condita con verdura a piacere saltata in padella con un cucchiaino di olio extravergine d'oliva. Insalata mista con semi a piacere.

Spuntino: 150 grammi di frutta a piacere o 15 grammi di frutta secca a piacere.

Cena: Zuppa di legumi con 50 grammi di orzo o farro o, in alternativa, accompagnarla da 40 grammi di pane azzimo. In alternativa ai legumi è possibile cenare con 2 uova sode, carne bianca, pesce o latticini magri, accompagnati da abbondanti verdure e 40 grammi di pane azzimo o integrali.

Come tutte le diete, è molto importante per la sua riuscita non commettere errori. Visto che si tratta di una dieta ricca di fibre è fondamentale assumere almeno 2 litri di acqua al giorno per non avere problemi di stipsi. Altro errore da non commettere è quello di eliminare del tutto i grassi: 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva al giorno sono necessari per la corretta riuscita della dieta.

Attenzione questa dieta non è consigliata a chi soffre di infiammazioni intestinali e in ogni caso prima di cominciarla è sempre meglio consultare un medico.

invpt_button (1)

Go Shopping

}); });