Moda e Cultura, svelata la nuova collezione di Vans con le opere di Van Gogh
Tornare in forma con la dieta dell'insalata. Ecco come fare

Giappone, è mania per i massaggi dalle anime girls

In Giappone, nel quartiere di Akihabara, aprirà un negozio di massaggi virtuale: il cliente vedrà delle anime girls, ma avrà davanti… un uomo!

Giappone, è mania per i massaggi dalle anime girls
massaggi anime girls
Condividi:
Punteggio: 0 su 0 voti
-
Redazione

I fan degli hentai giapponesi sanno quanto il binomio massaggi e anime girls sia succulento ed è per questo che un'azienda di Tokyo ha proposto un'offerta imperdibile.

Massaggi Anime Girls: cosa sono?

L'ambientazione del progetto è una classica saletta di un salone massaggi ma nulla è lasciato al caso e ad aspettare il cliente c'è un visore VR per introdurlo in una realtà virtuale da lui impostata nei minimi dettagli.

 

Una volta indossato il presidio, il cliente si occuperà di una fase preliminare in cui potrà personalizzare la ragazza anime e modificare il suo abbigliamento. C'è chi preferisce i capelli biondi, chi punta tutto su un intimo provocante, le opzioni sono davvero vaste e differenziabili. La maggior parte degli uomini, però, sceglie di associare il personaggio a un fisico morbido e con un seno generoso, come un classico hentai.

Come si svolge il tutto?

Una volta creata, la massaggiatrice ideale inizierà il massaggio vero e proprio. Il visore trasmetterà una modalità in POV (in gergo "Point of View") ovvero una tecnica di ripresa che permette di visualizzare la scena in prima persona. La massaggiatrice sarà di fronte al cliente e sembrerà davvero alle prese con un rilassante massaggio ai piedi.

 

A un certo punto farà anche delle domande a cui si potrà rispondere grazie al controller remoto. Il risultato sarà una sorta di storia romantica con un pizzico di erotismo. Ovviamente non si potrà oltrepassare la linea del pudore, il cliente rimarrà vestito e non potrà svolgere nessun'altra cosa se non godersi il massaggio fino alla fine. La durata del trattamento è di circa un'ora.

Cosa c'è di reale?

Sembra incredibile ma l'esperienza è talmente realistica che i clienti sentono davvero delle mani che toccano i piedi. Realtà o fantasia? Assolutamente la prima. L'azienda ha pensato bene di pagare un professionista affinché il massaggio sia reale. Che sia rilassante o terapeutico non importa, l'agenda degli appuntamenti è fitta di impegni e tutti vogliono provare questa magica esperienza.

Alcuni potrebbero chiedersi come mai quest'azienda abbia deciso di complicarsi la vita piuttosto che assumere una normale massaggiatrice.

La verità è più intricata di quanto si possa immaginare.

 

Il Giappone è una nazione dagli interessi peculiari e ha una vera e propria passione per massaggi e anime girls, preferendo addirittura queste ultime alle donne in carne e ossa. L'azienda in questione ha lanciato un'ottima idea per avvicinare questi due contesti e sembra che il pubblico abbia parecchio apprezzato questa novità assoluta.

invpt_button (1)

Go Shopping

}); });