Barbie Feet è la nuova tendenza di Instagram
Gli Itinerari della Notte: i Sassi di Matera si illuminano

Pancia piatta: la soluzione in 7 giorni

Desideri eliminare una volta per tutte la pancia in eccesso e sgonfiarti definitivamente? Abbiamo quello che fa per te.

Pancia piatta: la soluzione in 7 giorni
Pancia piatta
Condividi:
Punteggio: 0 su 0 voti
-
Redazione

Pancia piatta in 7 giorni? Sembrerebbe impossibile, eppure non lo è. Basta che seguiate una dieta mirata, stiate alla larga dalle tentazioni e consumiate solo ed esclusivamente gli alimenti consentiti dal regime dietetico.

Per smaltire quei 2 o 3 chili di troppo che spesso vi danno il tormento a ridosso della prova costume basta una settimana. La dieta della pancia piatta è infatti stata appositamente elaborata per agire in 7 giorni e favorire l'aumento della tonicità e il contrasto del senso di gonfiore introducendo un massimo di 1200 calorie al giorno nel corpo.

Come funziona La dieta della pancia piatta, che dovrete seguire per un massimo di 10 giorni perché particolarmente restrittiva, agisce in particolar modo sulla fascia addominale, laddove cioè tendono a concentrarsi gli effetti degli eccessi e degli strappi alla regola tipici della stagione invernale. Ha lo scopo, quindi, di ridurre la sensazione di pesantezza rimodellando la vostra silhouette e restituendovi un girovita da vespa perfettamente in tempo per l'estate.

Il principio su cui si basa Il presupposto fondamentale della dieta della pancia piatta è che è vietato consumare i cibi che non sono contenuti nella lista degli alimenti ammessi. Preferite, perciò, i cibi che hanno un basso apporto di grassi e di calorie e che favoriscono il senso di sazietà pur essendo leggerissimi. Quelli, vale a dire, che favoriscono la diuresi e la conseguente eliminazione dei liquidi, nonché la scomparsa totale del gonfiore localizzato.

Gli alimenti consentiti Per avere una pancia piatta in vista dell'estate prediligete i cibi proteici, primi fra tutti le carni bianche e magre come pollo, tacchino oppure coniglio. La verdura va consumata in abbondanza perché ricca di fibre. Si consigliano nello specifico gli asparagi, che come noto sono un diuretico naturale, ma anche il finocchio. Quanto alla frutta via libera ad arance, kiwi, ananas, pompelmo, pere e mele: essendo ricchi di acqua, favoriranno l'eliminazione dei liquidi in eccesso.

Merenda a base di tisane e cereali La dieta della pancia piatta prevede, ancora, che si faccia un largo uso di tisane drenanti e di cereali integrali. Le prime vanno consumate senza zucchero e alternate, eventualmente, con centrifugati fatti in casa. I cereali, in versione ovviamente raffinata e non ingolositi con cioccolato o frutta, hanno invece un grande potere saziante e sono perciò indicati nei regimi dietetici finalizzati alla perdita di peso.

I cibi da evitare Dieta, si sa, fa rima con sacrificio, ragion per cui per avere una pancia piatta è necessario fare non poche rinunce. Sono dunque vietati gli insaccati, i fritti, le bibite gassate, i formaggi molli, i legumi e lo yogurt, che non gioverebbe all'intestino. E a merenda, ovviamente, niente snack: optate per spuntini salutari a base di spremuta d'arancia, frutta, frullati e tisane.

invpt_button (1)

Go Shopping

}); });