Designer of the year 2018, Donatella Versace premiata
Shopping a Parigi, i luoghi per un weekend di spese pazze

Pollice Verde, come non abbandonare le piante durante le vacanze

La guida dell’ultimo minuto per non lasciare le piante a secco, con l'aiuto del Aqua Magic System che è un prodotto distribuito e progettato da Claber che crea un sistema di irrigazione economico senza utilizzare utilizzare le prese elettriche.

Pollice Verde, come non abbandonare le piante durante le vacanze
pollice verde
Condividi:
Punteggio: 0 su 0 voti
-
Redazione

Avere il pollice verde è un dono che non tutte le persone hanno ma a volte bastano piccoli accorgimenti per migliorare. Come evitare che le piante del balcone si secchino?

I rimedi classici

Per lasciar sopravvivere le proprie piante è necessario fare il punto della situazione affinché tutto prosegua positivamente anche durante un periodo smemorato o un breve allontanamento.

Essendo un argomento da pollice verde, potrebbe essere utile conoscere le novità del campo e non solo i metodi arcaici come le bottiglie d'acqua rovesciate all'interno dei vasi o i sistemi d'irrigazione automatici che non sempre sono comuni o economici.

Una delle ultime novità in questo campo è Aqua Magic System che è un prodotto distribuito e progettato da Claber che crea un sistema di irrigazione economico senza utilizzare utilizzare le prese elettriche. Il funzionamento è talmente semplice ed efficace che tutti potrete utilizzarlo, anche chi non è molto bravo con le piante.

Come montare Aqua Magic System

Aqua Magic System è un sistema che va montato a casa e il tempo di installazione è proporzionato alla quantità di vasi da irrigare, per un massimo di 20 piante. Il sistema ha un serbatoio Aqua Magic Tank che può essere sostituito con un qualsiasi tipo di serbatoio.

Nel kit è compresa la staffa a muro con vite e tasselli in modo da fissarlo sulla parete, il filtro di pescaggio, varie valvole e raccordi, 6 tappi 20 gocciolatori, 20 picchetti e 20 metri di tubo capillare.

La pompa Aqua Magic utilizza il classico meccanismo che aspira l'acqua dal serbatoio, quest'ultima passa attraverso il tubo con il filtro e poi fuoriesce attraverso il gocciolatore.

Come funziona?

L'alimentazione è di tipo solare, sull'impianto è infatti installato un pannello fotovoltaico che rende tutto il sistema autonomo ed economico. Ciò significa che non ci sarà alcun tipo di rincaro sulla bolletta energetica. Il sistema è unico e potrete creare una linea con diverse derivazioni in base all'aspetto delle piante in balcone o nel giardino in modo che l'acqua arrivi anche alle piante dislivellate.

Al termine resta solo da programmare il piano di irrigazione: potete impostare sia la quantità giornaliera in maniera autonoma per ogni gocciolatore (essenziale affinché tutte le piante abbiano la quantità giusta e non una razione standardizzata) sia l'erogazione che può essere variabile (da 40 ml a 200 ml) e modulata quotidianamente, a giorni alterni o addirittura una volta a settimana.

invpt_button (1)

Go Shopping

}); });