Ecco perché a Gennaio è bene fare ordine nella propria vita
Droga dello stupro, cos'è e come evitare brutte sorprese

Truccare gli occhi: 5 step per gli occhi da gatta che hai sempre voluto

Il trucco da gatta è un evergreen tra le amanti del make up. Basta un po' di ombretto, una matita e il mascara per cambiare totalmente la fisionomia del viso e stregare con un solo sguardo. E se non sai come truccare gli occhi, ecco qualche segreto.

Truccare gli occhi: 5 step per gli occhi da gatta che hai sempre voluto
Condividi:
Punteggio: 0 su 0 voti
-
Redazione

L'indispensabile per il trucco da gatta

Per un trucco da gatta è necessario utilizzare sapientemente ombre e luci, in modo da allungare l'occhio ma illuminarlo nei punti giusti. Un ombretto scuro (nero o marrone) e uno dorato, un eyeliner o una matita kajal nera e un mascara vanno benissimo per cominciare.

Dopo aver legato i capelli per tenere lontane ciocche fastidiose, è necessario stendere una base e sfoltire le sopracciglia.

Scegli i giusti strumenti

Qualora non avessi un eyeliner ma solo una matita nera è necessario temperarne bene la punta così da averla il più appuntita possibile. In commercio esistono molti eyeliner e i migliori sono sicuramente quelli liquidi. Questi ultimi necessitano di una buona manualità e non sono ideali per chi non sa come truccare gli occhi, qualora fossi agli inizi è meglio optare per un eyeliner in gel, molto difficile da sbavare.

Come trovare l'inclinazione ideale

Per stendere l'ombretto scuro è necessario fare una prima stesura e scurire la parte finale, sfumandolo verso l'esterno. In questo modo l'occhio sembrerà allungato e felino. Il punto interno dovrà essere illuminato da un punto luce o un ombretto chiaro, anche Marilyn Monroe adottava lo stesso trucchetto. La parte più importante è disegnare una linea dritta e simmetrica. Prima di tutto è necessario individuare l'inclinazione della coda. Solitamente si segue la fine delle sopracciglia ma alcune donne preferiscono seguire la forma delle ciglia, in maniera più semplice e intuitiva.

Come stendere la linea

Una volta individuata l'inclinazione bisogna disegnare una prima riga dalla metà della palpebra al punto finale della coda e poi dall'angolo interno dell'occhio fino alla metà palpebra. Alcune donne tendono la palpebra per avere la sicurezza e facilitarsi ma è sbagliatissimo in quanto il risultato potrebbe nettamente variare. Meglio inclinare la testa all'indietro e seguire l'attaccatura delle ciglia.

Piccoli consigli per migliorare il make up

Per molte donne è difficile fare una linea simmetrica, ecco perché è consigliabile fare un piccolo puntino ai lati degli occhi. In questo modo si potrà controllare che entrambi siano equidistanti e alla stessa altezza. In caso contrario, si cancella il puntino e si ripete.

In caso di sbavature, meglio prendere un batuffolo di cotone, bagnarlo con dello struccante e tamponare lungo i punti sbavati.

invpt_button (1)

Go Shopping

}); });